Conosci il nome delle borse?

Lo sapevi che ogni borsa in base alla forma, alla chiusura, all’utilizzo, prende un nome diverso? Dai modelli più classici a quelli più moderni, ogni borsa è in grado di accompagnare un momento della nostra giornata, o un’occasione. Utilizzare l’accessorio giusto, ci aiuterà a raccontare il nostro stile e a rendere impeccabili i nostro outfit.

Ovviamente nel tempo, anche i modelli più classici, sono stati rivisti con un occhio diverso, con materiali nuovi e con una veste del tutto contrastante con lo stile originario della borsa. Quindi vedremo le classiche borse a cartella usate per l’ufficio, in letture bohemian o boho chic, in netto contrasto con il taglio originale, ma senz’altro al passo con i gusti sempre più ricercati delle nuove generazioni.

Ecco alcuni esempi…

La Shopper è una borsa rettangolare, senza troppi fronzoli. Essenziale, leggermente rigida, perfetta per il giorno e il tempo libero. E’ caratterizzata dalla portabilità a spalla e si presenta sempre senza chiusura.

Molto simile alla shopper. A differenziare questi due modelli è la forma, che nel caso della Tote non è rettangolare ma a trapezio. Ad unirle, la leggerezza, la grandezza e la praticità. Ideale anche come borsa da ufficio.

La borsa Baguette, ha di solito una forma rettangolare, leggermente allungata. Si caratterizza per una chiusura tipo cartella e dal manico lungo o da tracolla. A seconda dello stile è un modello sia da giorno che da sera.

Piatta, rigida, rettangolare…è la classica borsa da ufficio, che definiamo a cartella. Caratterizzata da un manico corto, rigido e dallo stile sobrio ed essenziale. Perfetto per occasioni di lavoro formali e per accompagnare gli outfit più classici. Rivisitata con stili diversi, può diventare un accessorio davvero glamour e chic.

Rigida, squadrata e di medie dimensioni. La frame si distingue per la chiusura a clic clac che ricorda il portamonete della nonna. Di giorno o di sera, è una borsa dallo stile intramontabile, che unisce tutte le generazioni.

Ha molto in comune con la Frame, ma con due sostanziali differenze. La Clutch è più piccola e senza ne manici ne tracolle. Si distingue infatti per la portabilità a mano, per questo la misura deve essere molto contenuta. In comune con l’altro modello senz’altro la chiusura a cli clac.

Si definiscono Hobo tutte le borse con la forma a mezza luna. Quindi la gamma dei modelli delle Hobo è davvero vastissima e troviamo da borse grandi e sportive da usare per il mare o il tempo libero, a quelle piccole e realizzate con materiali pregiati, quindi perfette anche per occasioni formali.

La classica per eccellenza. Non c’è brand al mondo che non ne abbia una nella sua collezione. Dal taglio inconfondibile, si distingue per la forma allungata, dal doppio manico e dalla portabilità rigorosamente a mano. Non mancano mai chiusure vistose, come quella a cartella. E’ la borsa che viene scelta dalla signora che ama lo stile classico e ricercato, e dalla ragazza che vuole dare un tono più chic ad un look più casual.

E’ la clutch gioiello per eccellenza. A dispetto della sorella più piccola, questa è caratterizzata sempre dalla chiusura clic clac, ma anche dalla presenza di una tracolla, per una portabilità più pratica. Quindi si presenta leggermente più grande ma sempre preziosa e ricca, perfetta per le occasioni più importanti.

You May Also Like