NATALE

 

 

FERMAPORTA

GNOMO AMIGURUMI

OGNI ANNO SI ARRIVA NEL PERIODO PRE NATALIZIO E SI COMINCIA A FARE I CONTI CON I REGALI. SEMPRE ALLA RICERCA DI QUALCOSA DI ORIGINALE, DI POCO VISTO E PERCHE’ NO, ANCHE DI ECONOMICO. COSI’ FINIAMO CON IL REGALARE SEMPRE LE STESSE COSE. A TAL PROPOSITO VI VOGLIO DARE UN SUGGERIMENTO CHE E’ VALIDO SI PER NATALE, MA ANCHE PER IL RESTO DELL’ANNO. BASTERA’ CAMBIARE I COLORI E VOILA’ …

L’IDEA DI OGGI E’ UNO GNOMO FERMAPORTA. UN REGALO CHE SARA’ SIA DECORATIVO CHE FUNZIONALE…IL COSTO E’ MOLTO CONTENUTO E VI BASTERANNO CIRCA 3 ORE DI LAVORO. IO DI SOLITO LI REGALO IN COPPIA….INTANTO GUARDIAMO LO SCHEMA E COMINCIAMO PROPRIO DAL CAPPELLO.

CAPPELLO

FATTO IL CAPPELLO  POSSIAMO IMBOTTIRE E METTERE DA PARTE.

PASSIAMO ORA ALLA PARTE INFERIORE, FONDO E BARBA

FONDO

AVRETE NOTATO CHE LA BASE HA 60 PUNTI BASSI COME IL CAPPELLO. QUESTO NON E’ UN CASO, ANZI E’ IMPORTANTISSIMO AVERE LO STESSO NUMERO DI PUNTI SUI DUE PEZZI, IN MODO RESTINO BEN PROPORZIONATI E SEMPLICI POI DA CUCIRE. SE DECIDETE DI CAMBIARE IL PROGETTO RICORDATE CHE IL NUMERO DEI PUNTO DEL FONDO E DEL BORDO DEL CAPPELLO, DEVONO ESSERE SEMPRE UGUALI.

FATTO IL FONDO MANTENIAMO SEMPRE LE 60 MAGLIE BASSE.

RICOMINCIAMO CON UN GIRO IN COSTA DIETRO E POI INIZIAMO AD INSERIRE IL PUNTO PELLICCIA.

VI RICORDO CHE I GIRI VANNO TUTTI CHIUSI A PUNTO BASSISSIMO E CHE IL LAVORO VA ORIENTATO DIVERSAMENTE TRA PUNTO BASSO E PUNTO PELLICCIA. IL SECONDO INFATTI SI LAVORA DAL ROVESCIO VERSO IL DRITTO.

ECCO LO SCHEMA

BARBA

I GIRI DI PUNTO PELLICCIA SONO 4…ALLA FINE BISOGNA CHIUDERE CON DUE GIRI DI PUNTO BASSO. IMPORTANTI SIA PER CUCITURA DEL NASO CHE DEL CAPPELLO.

NASO

IL NASO VA IMBOTTITO POCO E CUCITO SUI DUE GIRI DI PUNTO BASSO.

CUCITO IL NASO ANDRETE AD APPOGGIARE IL SACCHETTO ALL’INTERNO DELLA BASE. NEL SACCHETTO POTRETE METTERE SABBIA, RISO, SASSOLINI O QUALSIASI COSA VI VENGA IN MENTE, L’IMPORTANTE E’ SIGILLARE BENE IL SACCHETTO. INSERIRE INTORNO A QUEST’ULTIMO DELL’IMBOTTITURA PER PUPAZZI E CUCIRE BASE E CAPPELLO.

COME MOSTRATO NEL VIDEO, SI CUCE PRENDENDO UN PUNTO IN COSTA SULLA BASE E UN PUNTO NELLA SECONDA FILA DI PUNTI BASSI DEL CAPPELLO.

FATTO QUESTO PASSAGGIO IO HO RIPRESO L’UNCINETTO E RIFATTO UN GIRO DI PUNTO BASSO PER ALLUNGARE IL CAPPELLO.

FATTO ANCHE QUESTO VI BASTERA’ PRENDERE DEL FILO ROSSO E CUCIRE IL BORDO DEL CAPPELLO TRA IL PRIMO GIRO DI PUNTI BASSI E DI PUNTO PELLICCIA.

AVETE CONCLUSO COSì IL VOSTRO LAVORO. SONO CIRCA 3 ORE DI IMPEGNO PER UN RISULTATO CERTO  ED ECONOMICO

MA COME DICEVO ALL’INIZIO, NON FERMIAMOCI AL NATALE. UN FERMAPORTA E’  UTILE TUTTO L’ANNO…QUINDI CAMBIANDO I COLORI SARA’ UN OGGETTO DA RIPROPORRE IN TANTE OCCASIONI E CON DETTAGLI NUOVI. PER ESEMPIO POTRESTE INSERIRE DELLE FARFALLE  E DEI FIORI SUL CAPPELLO PER FARNE UNA VERSIONI PIù PRIMAVERILE…OPPURE APINE E FOGLIE PER L’ESTATE….INSOMMA LA VOSTRA FANTASIA FARA’ IL RESTO.

ECCO IL LINK DIRETTO PER VEDERE IL VIDEO

 


PALLINA DA RICICLO 

 

pallina riciclata

 

PALLINA RECICLATA CON DECORI IN TULLE E COLLA A CALDO GLITTERATA

VEDI IL TUTORIAL

 


 

 

GHIRLANDA NATALIZIA

 

ghirlanda natalizia

 

Semplice ghirlanda natalizia, facilissima da realizzare…

vedi tutorial